Costume e società

TURDILLO COTTO E MANGIATO

23 Dicembre 2015

TURDILLO COTTO E MANGIATO. MIA MADRE SI PREPARA ALLA VIGILIA E GIÀ LA CASA SEMBRA UN MISTO FRITTO, SUPER FRITTO, TIPO CHE DOBBIAMO INFILARE IN LAVATRICE ANCHE I DIVANI. NON C’È NATALE SENZA TURDILLO IN CALABRIA E NOI CI SIAMO ATTREZZATI BENE ?. PER CHI VUOLE CIMENTARSI QUESTA È LA RICETTA: 1 BICCHIERE DI OLIO D’OLIVA, 1 BICCHIERE DI VINO ,POI SI AGGIUNGE FARINA PER QUANTO NE RICHIEDE( COSÌ DICE MIA MADRE ?). SI IMPASTA, SI FANNO LUNGHI SERPENTONI E SI TAGLIA A PEZZETTI DELLA GRANDEZZA CHE SI PREFERISCE. POI SI FRIGGONO E ALLA FINE SI COSPARGONO DI MIELE O MIELE DI FICHI CHE SI FA SCIOGLIERE PRIMA IN UNA PADELLA. BUON TURDILLO A TUTTI! ??????

 

TU1

TU2 TU3

Ti potrebbe interessare

Nessun commento

Rispondi