100% mamma

Quando un insegnante abusa di un alunno

6 Aprile 2017

È di stamattina questa tremenda notizia.Succede a Roma ed io la sento così vicina.

Perché quando una cosa succede accanto, ti è chiaro che tutto davvero può succedere e che questo mondo ahimè è fatto anche di brutte persone.

Brutte a tale punto da abusare di un anima innocente, di segnarla per sempre.

 E quando si tratta di un insegnante, di un educatore, quando succede a scuola, un luogo che per noi genitori è sicuro, protetto, una seconda casa tutto assume le sembianze di un incubo dal quale poi è davvero complicato e doloroso uscire.

” L’Orco si celava dietro le sembianze di un insegnante di sostegno. Lui che sarebbe dovuto essere la persona più paziente e attenta con gli alunni invece si è rivelato il carnefice di una bambina di 8 anni della quale più volte ha abusato sessualmente. A provarlo è stata un’inchiesta del commissariato San Basilio. Il pedofilo è stato arrestato dalla polizia ieri all’alba nella sua abitazione e messo agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti della minore”.

Quale pena, mi chiedo, si deve dare ad un mostro di questa entità?!!

Qui la certezza della pena, forte e decisa, deve essere il primo passo obbligato della vicenda . Si parte da qui per dare un po’ di giustizia alla bambina e alla sua famiglia ma il percorso sarà lungo e tortuoso ed io spero con tutto il cuore comunque in un lieto fine, il giusto epilogo ad una sofferenza così grande.

Ti potrebbe interessare

Nessun commento

Rispondi